Ferdinando D’Andria

Inizia l’esperienza artistica con lo studio privato della  chitarra e del violino.

  • Dal ’90 si stabilisce a Bologna iscrivendosi  al DAMS, ed è tra i fondatori del “Laboratorio di  Musica & Immagine” con il quale, oltre a diversi Festival  e tournee in Italia ed all’estero, realizza ” A propos  de…” CD Erosha 1992 e “Giro di basso/Colpi  secchi” CD Erosha 1996.
  • Nel ’91 studia la tromba con Paolo Fresu  e dà vita con altri musicisti alla “Banda Roncati”  che registrerà per “Trasmigrazioni” CD Il Manifesto  1996.
  • Nel ’92 organizza e segue un work-shop con  Fred Frith sull’improvvisazione e la composizione collettiva  e collabora con lo stesso Fred Frith alla realizzazione e alla  registrazione dell’opera “Pacifica” CD Tzadik, New  York 1998.
  • Suona con Jon Rose realizzando “Rosemberg  revised timetable” CD Erosha 1994 e con Butch Morris per  la “Conduction #31” al Podewil di Berlino.
  • Crea con Tore Panu nel ’93 il “Duo  Tornando” che si distingue per l’eterodossia musicale  e il polistrumentismo, e con il quale registra “Menù”  CD Erosha 1995.
  • Nello stesso anno e tra i fondatori della Scuola popolare  di musica “Ivan Illich” con la quale, oltre a dedicarsi  all’insegnamento del violino, segue diversi seminari sulle  culture musicali di tradizione orale, approfondendo in particolare  il repertorio Salentino e dell’Appennino Tosco-Emiliano.
  • Nel’97 si avvicina al teatro con i gruppi  “Cetrangolo” prima e con “Ey de net” in  seguito, affrontando col regista Giorgio Degasperi l’esperienza  del teatro popolare.
  • Nel ’99 decide di approfondire l’esperienza  teatrale verso il teatro comico e di strada: dalla collaborazione  stabile con Maila Sparapani nasce il duo Nando e Maila e lo  spettacolo “Circo-lando”.
  • Fonda con la stessa e con Elisa Taddei la compagnia “Teatro  degli Stregatti”, orientata principalmente verso il teatro-ragazzi,  e realizza lo spettacolo “Buon Compleanno, Harry!”  ispirato alla saga del celebre Harry Potter.
  • Parallelamente prosegue l’attività musicale con la  Scuola popolare di musica “Ivan Illich” tenendo  il Laboratorio “Bandiga” e seguendo uno stage sull’improvvisazione  musicale tenuto da Tristan Honsinger.
  • Dal 2000 segue diversi stage con Philip  Radice sul mimo e sul personaggio clownesco, con Jean Menigault  (Mening) e Urana Marchesini sul clown, con Eric de Bont sul  clown musicale e con Carlo Boso sulla Commedia dell’Arte.
  • Collabora come attore-musicista con la  compagnia ravennate di Commedia dell’Arte “Teatrovivo”,componendo/arrangiando  le musiche degli spettacoli “Commedia in Commedia”  nel 2002 e “Comici e Capocomici” nel 2004 entrambi  per la regia di Carlo Boso.
  • Nel 2001 frequenta e si diploma al corso  annuale di “Nouveau Cirque” tenuto dalla Scuola  di Teatro di Bologna approfondendo, attraverso lo studio delle  principali discipline circensi, la giocoleria e le relazioni  tra teatro, musica e circo, grazie anche alla collaborazione  con il “Cirque Baroque”.
  • In seguito, partecipa al festival internazionale del circo  contemporaneo di Brescia e alla Biennale di Venezia come attore-musicista  nello spettacolo “Ombra di luna ” di Marcello  Chiarenza.
  • Nel 2003 realizza con Maila Sparapani lo  spettacolo di comicità musicale “Vanjuska moj”  per la regia di Luca Domenicali (Microband), che debutta al  Teatro del Navile (Bologna) nel Gennaio 2004.
  • Nel 2010 realizza con Maila Sparapani lo spettacolo “SCONCERTO D’AMORE” per la regia di Luca Domenicali e con la collaborazione artistica di Carlo Boso e Marta Dallavia