Ferdinando D’Andria

Inizia l’esperienza artistica con lo studio privato della  chitarra e del violino.

  • Dal ’90 si stabilisce a Bologna iscrivendosi  al DAMS, ed è tra i fondatori del “Laboratorio di  Musica & Immagine” con il quale, oltre a diversi Festival  e tournee in Italia ed all’estero, realizza ” A propos  de…” CD Erosha 1992 e “Giro di basso/Colpi  secchi” CD Erosha 1996.
  • Nel ’91 studia la tromba con Paolo Fresu  e dà vita con altri musicisti alla “Banda Roncati”  che registrerà per “Trasmigrazioni” CD Il Manifesto  1996.
  • Nel ’92 organizza e segue un work-shop con  Fred Frith sull’improvvisazione e la composizione collettiva  e collabora con lo stesso Fred Frith alla realizzazione e alla  registrazione dell’opera “Pacifica” CD Tzadik, New  York 1998.
  • Suona con Jon Rose realizzando “Rosemberg  revised timetable” CD Erosha 1994 e con Butch Morris per  la “Conduction #31” al Podewil di Berlino.
  • Crea con Tore Panu nel ’93 il “Duo  Tornando” che si distingue per l’eterodossia musicale  e il polistrumentismo, e con il quale registra “Menù”  CD Erosha 1995.
  • Nello stesso anno e tra i fondatori della Scuola popolare  di musica “Ivan Illich” con la quale, oltre a dedicarsi  all’insegnamento del violino, segue diversi seminari sulle  culture musicali di tradizione orale, approfondendo in particolare  il repertorio Salentino e dell’Appennino Tosco-Emiliano.
  • Nel’97 si avvicina al teatro con i gruppi  “Cetrangolo” prima e con “Ey de net” in  seguito, affrontando col regista Giorgio Degasperi l’esperienza  del teatro popolare.
  • Nel ’99 decide di approfondire l’esperienza  teatrale verso il teatro comico e di strada: dalla collaborazione  stabile con Maila Sparapani nasce il duo Nando e Maila e lo  spettacolo “Circo-lando”.
  • Fonda con la stessa e con Elisa Taddei la compagnia “Teatro  degli Stregatti”, orientata principalmente verso il teatro-ragazzi,  e realizza lo spettacolo “Buon Compleanno, Harry!”  ispirato alla saga del celebre Harry Potter.
  • Parallelamente prosegue l’attività musicale con la  Scuola popolare di musica “Ivan Illich” tenendo  il Laboratorio “Bandiga” e seguendo uno stage sull’improvvisazione  musicale tenuto da Tristan Honsinger.
  • Dal 2000 segue diversi stage con Philip  Radice sul mimo e sul personaggio clownesco, con Jean Menigault  (Mening) e Urana Marchesini sul clown, con Eric de Bont sul  clown musicale e con Carlo Boso sulla Commedia dell’Arte.
  • Collabora come attore-musicista con la  compagnia ravennate di Commedia dell’Arte “Teatrovivo”,componendo/arrangiando  le musiche degli spettacoli “Commedia in Commedia”  nel 2002 e “Comici e Capocomici” nel 2004 entrambi  per la regia di Carlo Boso.
  • Nel 2001 frequenta e si diploma al corso  annuale di “Nouveau Cirque” tenuto dalla Scuola  di Teatro di Bologna approfondendo, attraverso lo studio delle  principali discipline circensi, la giocoleria e le relazioni  tra teatro, musica e circo, grazie anche alla collaborazione  con il “Cirque Baroque”.
  • In seguito, partecipa al festival internazionale del circo  contemporaneo di Brescia e alla Biennale di Venezia come attore-musicista  nello spettacolo “Ombra di luna ” di Marcello  Chiarenza.
  • Nel 2003 realizza con Maila Sparapani lo  spettacolo di comicità musicale “Vanjuska moj” (Kalinka) per la regia di Luca Domenicali (Microband), che debutta al  Teatro del Navile (Bologna) nel Gennaio 2004.
  • Nel 2010 realizza con Maila Sparapani lo spettacolo “SCONCERTO D’AMORE” per la regia di Luca Domenicali e con la collaborazione artistica di Carlo Boso e Marta Dallavia
  • Nel 2011 fonda la scuola di circo “ARTINCIRCO” a Ozzano dell’Emilia (BO)
  • Attualmente Nando e Maila rappresentano gli spettacoli “Kalinka” e “Sconcerto d’amore” in Italia e all’estero con una media di repliche annuali di 90/100 spettacoli.